accedi   |   crea nuovo account

Nuova melodia

Dare carne conta
in epoca caotica
di città di mercati munite.
E sono io,
fessura mai troppo larga,
squame scintillanti,
chioma infinita,
voce magnifica
che sa d'erba campestre
e amplesso selvaggio
di corpo e di mente
ad accalcarti all'ombra
e svelare il tuo niente.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alèd il 27/08/2012 10:01
    Piacevole lettura, fotogrammi di immagini
  • roberto caterina il 24/09/2011 09:57
    Scoprire il niente, uscire dalla caricatura, tutti temi attuali...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0