accedi   |   crea nuovo account

Terra arida

Seduta sulla sponda
di quello che un tempo fu il fiume della Passione,
ammiro ciò che di esso rimane: terra arida e sassi...
Un rivolo di ricordi e lacrime
lo attraversa
quasi volesse riportar in vita
quel luogo da te oramai dimenticato.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2011 17:14
    Ottima
  • Anonimo il 24/07/2010 17:19
    tremendamente (in senso letterale) bella e dura.
  • Anonimo il 10/05/2010 11:00
    Nostalgica e triste, ma bella poesia. Brava!
  • Chocolat Noir il 10/05/2010 10:16
    troppo tempo si passa sulle sponde di quel fiume, sperando in un rivolo d'acqua proveniente dal tempo che fu.
  • luciano tagliapietra il 29/04/2010 02:28
    La vita è un continuo rilancio, finchè non potremo più scomettere nel domani, i ricordi ci possono riportare in vita le emozioni però se le vogliamo vivere le dobbiamo costruire attimo per attimo, momento per momento con passione ed impegno.
  • Donato Delfin8 il 26/04/2010 20:35
    Concordo.
    Ottima
  • Pablo X il 26/04/2010 18:32
    Brava Silvia col tuo fiume arido, pronto a riempirsi di nuovo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0