PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lui è

Quasi sento l'odor del mare,
alcune felicità già provate
stimolano le sensazioni.

Lui è come l'onda della marea
che si alza, mi avvolge
di un dolce frescore.

Io arida terra, sento
la vita sopra di me, scorre
e penetra in me.

E torno ad essere la potente
dea, creatrice, consapevole
e libera nella mia naturale essenza.

L'onda gioca su di me, è un
massaggio malizioso, scherzoso,
infinitamente amorevole.

Sono intensi il suo amaro sapore
e il suo sguardo cristallino
attraversato da una luce nuova.

Non lasciarmi all'infido sole,
non sciogliere questa perfetta unione.

Torna a rinfrescare la mia terra
e a rinvigorire il mio cuore.


Roma (1. 01. 07)

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Teodoro De Cesare il 11/04/2007 19:58
    tra il sensuale e lo spinto bella per la sua immediatezza

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0