accedi   |   crea nuovo account

Nuovo giorno

Negli occhi cerulei
del giorno nascente
ritrovo il tormento
della notte silente,
il sussultante singhiozzo
del mio cuore fremente,
il freddo saluto
di un amore incosciente.
Ma il biondo tepore
dissolve il dolore,
lenisce la ferita,
col tocco di brucianti dita
risveglia l'orgoglio
ed ancora voglio...
Voglio vivere ancora,
trepidante, ogni ora,
ogni istante,
come un'amante
appagato e vibrante,
una vita esaltante.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/05/2012 12:39
    splendida poesia complimenti

4 commenti:

  • Anonimo il 21/07/2010 14:40
    Poesia in stile un po' retrò, in rima.
    Bellissima
  • Adea U il 12/03/2010 15:03
    Ottime le rime e la scelta dei termini, e non posso che quotare Catia; bellissima l'espressione di "ancora" e "voglio", ripresi nuovamente nel verso successivo. Davvero interessante anche questa.
  • mauro crisante il 04/02/2007 03:37
    ritmata, buona, bella, ke dirti, mi colpisci ogni volta, grazie
  • catia sebastiani il 03/02/2007 16:47
    mi è molto piaciuto quel "voglio", la volontà a volte è difficile da tirar fuori. Bello anche quel -voglio vivere ancora-se pensiamo che molti dicono di voler morire e invece molti altri vorrebbero vivere e sanno di doversene andare per forza! Catia S.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0