PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In giardino

Oggi la terra profuma in maniera diversa,
i miei sensi si sono alquanto assopiti,
il sole in maniera tenue,
riscalda il mio corpo.
Sono solo nel mio giardino
Guardando la rosa che è appena nata
La mia mente distratta è altrove,
Incurante delle bellezze che mi circondano
La mia vista si perde fra i fili d'erba e l'orizzonte
Alla ricerca di un volto caro che mi sorrida.
Dove sei dolce amore mio
Dove sono i tuoi dolci pensieri per me
Dove sono quei batticuori che mi ravvivavano
Nel sentire il tuo dolce passo.
La mia mente mi tradisce
La mia vista si offusca
Mi pare di vederti
Ma la mia è solo lucida follia.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • maria caputo il 30/04/2010 14:32
    Una rosa appena nata è un miracolo della natura, come l'amore che ti fa battere il cuore...