accedi   |   crea nuovo account

Silenzi inimitabili

E la musica cambiò colore in primavera
gli occhi rividero l'azzurro intenso del cielo
e fosti proprio tu, a quei tempi, a renderlo soave
e tutto ebbe un senso mai come allora.

È risorto l'abbacinante pensiero esile
rebus di due gocce d'acqua
nell'insostenibile immortale innanzi
a snodare silenzi inimitabili.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 25/01/2012 23:45
    molto bellla, mi piace molto.
  • clem ros il 03/05/2010 12:33
    È vero versi molto intensi. Bello il colore della musica. Te la ruberò in qualche mia se posso.
  • karen tognini il 02/05/2010 18:19
    bellissima... complimenti...
  • loretta margherita citarei il 02/05/2010 15:33
    fantastici versi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0