accedi   |   crea nuovo account

Hoba

Suono vuoto che s'apre
all'improvviso e solo
o fra mille occhi,
Sete
fino all'ultimo colpo
e rinasco
in deserti e lagune
sul letto di fiori che hai raccolto
ne colgo fino a distruggermi
per lo schiavo che schiavizza (,)
sono peccato
eterno...

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0