PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A luna innamorata e li poeti

Ier sera, turnata
da lavurà,
verso a mezzanotte
pe soffocà,
li tanti sbadij,
so ita a camminà,
lungo lu viale dei tigli.
L'aria, era friccicarella,
ner cielo, stelle e na luna vella.
Quanno arriai vicino allu cimiteru,
credeteme, dico lu veru,
m'ellumena lu visu na luce
e, dall'ardo sento na voce
che sussurranno me dice:
"Nun m'arcunusci, amica mja?
So a luna, l'amica tua.
Me so decisa de parlatte,
perchè a duvete da smette,
tu e l'amici tui poeti,
sempre nelli versi me mettete,
me so scucciata
d'esse cuscì inflaziunata."
Je rispusi con ardore:
"Luna bella, amica mja,
perchè te secca, de li poeti,
a fantasia?
Nui pennellamo er core,
cun te ce facemu l'amore,
pe nui si na sorella,
n'amica, na dea,
ce rinfranchi ner dolore,
ce culli lu sognu d'amore.
Da fijarelli ce fai addurmentà,
tante ninna nanne, fai cantà,
tutta a vita ce teni a mano,
ce rischiari lu camminu,
de notte, pu anco allu cimiteru
ce stai vicinu.
Su, luna, nun te a pija!"
Lia, rasserenatu lu visu,
me fa un surrisu
e dice suspiranno :
"Amica, lu mjo affannu,
è frutto de a gelusia,
tutte e sere
vedo vui umani fa l'amore,
ed io sola, co l'abbaio de lu cane.
De lu sole so tantu innamurata,
ma na trista sorte, m'ha cundannata,
quando io scenno, sorge lue e l'aurora,
arisargo quanno lue,
ne lu tramontu se scolora.
Solo che vorda m'è cuncessu,
de avè co lue l'amplessu,
se de rosso, che vorda, so de colore,
è perchè, stò ad arde d'amore,
suspiro,
perchè nun lo posso bacià."
Intenerita a la luna je dico:
"Nun te a pija,
nun te scorà,
anco a me sta a succede,
su via, fatte curaggio,
scenni ju, che t'abbraccio".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • francesca morosi il 29/05/2010 09:39
    che bella, bella, bella!! mi hai fatto sorridere, grazie Lori fx
  • Antonietta Mennitti il 04/05/2010 07:05
    Tesoro... voglio la traduzione! Please. Scherzi a a parte è simpaticissima!!!!!! Smack
  • clem ros il 03/05/2010 23:25
    complimenti, veramente fantastica.
  • tania rybak il 03/05/2010 22:51
    sei fantastica, anche se ho dovuto faticare un pochino di più a leggere, ma è bellissima e significativa, un enorme abbraccio
  • Anonimo il 03/05/2010 22:19
    Allargate l'abbraccio... c'è la fila giù!!!
    Bella Lor...

  • Luigia R. T. il 03/05/2010 21:42
    Ben riusciti e significativi questi versi, che, solo apparentemente scherzosi, nascondono dietro il sorriso una tenue, sottile malinconia.
    Veramente brava nel dar voce poetica ad una originale intuizione e a tessere con felice mano una simpatica storia...
    Con affetto
    Luigia
  • Dolce Sorriso il 03/05/2010 20:41
    luna magica come te
    bravissima
  • denny red. il 03/05/2010 20:01
    brava! ben scritta! molto bella!
  • Anonimo il 03/05/2010 19:27
    È tanto che non passo pe' 'sta via
    e all'improvviso sento 'e canta'.
    Me brucia 'ncorpo la malinconia,
    ju amore nostro me ve' da recorda'.
    'Na quatranetta (una ragazzina), arrete a 'nu ponto',
    me guarda e scappa, senza refiata',
    come se allora fosse stato mo',
    te rassomiglia e me fa pensa'!

    Alarìco
  • Don Pompeo Mongiello il 03/05/2010 17:23
    Una poesia scritta con fine arte poetica in un dialetto bello ed intonato. Veramente piaciuta!
  • Anonimo il 03/05/2010 17:16
    Mi piace molto. Adoro i dialetti. Questo che dialetto è?
  • Anonimo il 03/05/2010 17:16
    L'ho letta più volte... molto bella scritta in dilaetto. Bravissima
  • laura marchetti il 03/05/2010 15:20
    molto bella, bellissimi versi dialettali, ma comprensibilissimi, originale e piena di simpatia...
  • Anonimo il 03/05/2010 14:58
    bellissima cara Loretta...
    se scende... abbracciala anche per me...
    per ora un abbraccio a te...
  • - Giama - il 03/05/2010 14:46
    bellissima, anche se la mia lettura (da sardo) non potrà mai darle giusto onore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0