accedi   |   crea nuovo account

A volte

A volte appendo slavati stracci
frantumati frammenti d'anima.
Rimpianti come appendiabiti
trattengono brandelli d'intuiti.
Reminiscenze d'occasioni perdute
feriti pensieri appesi e sospesi
al filo sottile del male del vivere.
La mente si trascina a ritroso
inutilmente disperatamente tenta
un seppur parziale recupero.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 29/08/2008 07:37
    La mente è un gambero... l'intuito.. un fulmine..

    Stupenda
  • sara rota il 28/06/2007 08:02
    I ricordi... sempre ci accompagnano, ma a volte ci tormentano...
  • Anonimo il 27/06/2007 04:57
    le mal du vivre... condivido certe emozioni, so cosa si prova, complimenti, ottima espressione del tuo stato d'animo.
  • augusto villa il 13/03/2007 22:04
    ... al filo sottile del male del vivere... Bellissimo questo verso e pure gli altri non son da meno... Dura ma reale... Molto ben scritta, gradevolmente scorrevole. Ciao!
  • luigi deluca il 04/03/2007 11:43
    Ho letto da qualche parte: I ricordi sono sempre conditi da lacrime! (E per quanto mi riguarda è verissimo!)
    gigi
  • Carlo Diana il 11/02/2007 21:21
    bella e colorita rappresentazione della memoria
  • Antonio Pani il 10/02/2007 14:41
    Un'efficace lampo introspettivo trainato dalle esperienze di vita, vissute e non. L'augurio è sempre quello di sfruttare il passato per un presente ed un futuro orientati al sorriso. Molto apprezzata, appropriati e intensi i versi, così come le immagini. Non vorrei aver esagerato con il commento, è scritto "di getto". Grazie, a rileggersi, ciao.
  • Antonio Izzo il 06/02/2007 15:39
    Apprezzabile stilisticamente. Sospesa tra il cielo e la terra tenute insieme da invisibili fili di ricordi e rimpianti. Non male

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0