PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guagliona

dicc'illo
l'ammore nun'è nu foch'e candela
chivvuò bbene
pare n'incendio
fatte dì ch'iss ttiene dint'evvene e
che siente quann'eccuttè
recuordete ppiccirè
che siente mmò che l'ammore
stà facienn'etè 'na femmena
e, dicc'illo

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 03/05/2010 17:49
    bello leggerti in dialetto...
    ehmmm... ho quaaasi capito...
  • loretta margherita citarei il 03/05/2010 16:27
    versi che ardono piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0