accedi   |   crea nuovo account

Nel sogno

Sono un anelito
che nel buio si dilegua,
un candido bambino
dalle fievoli chimere.
Sono amena fantasia,
vanesio nulla,
attimi
di boriosa vanagloria.
Ogni notte sono amore,
desiderio,
incubo,
splendore.
Ogni notte,
son caotica utopia.
Sono l'ombra,
l'illusione,
la paura,
sono lacrime nel mare,
barlume luccicante
al calar del sole.
Al risveglio,
l'aurora si distende
e il mio animo fulgente
apre gli occhi
a ciò che è vero,
respirando con rimpianto
i ricordi della notte,
magiche illusioni,
vituperate angosce.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • francesca all il 09/06/2013 12:20
    Fantastica... complimenti, davvero
  • Giulia Gabbia il 22/06/2011 01:04
    Meravigliosamente bella.. Un opera da grande Poeta..
  • M. Seramidi il 23/05/2011 19:18
    Meraviglia! Tu non getti parole a caso, ma sai soppesarle con lo spirito. bravissimo, bravissimo, bravissimo.

    P. s.: scrivi ancora!
  • Anonimo il 04/05/2010 19:32
    5 stelle ed i miei complimenti per l'opera.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0