accedi   |   crea nuovo account

Pantelleria

Scura come la pece,
bella come ossidiana.
Dal fuoco sei nata,
e da quel giorno, sempre più battaglie
per esser conquistata.
Il tuo corpo è dato al vento
per giocare con il mare,
e i tuoi dammusi non sembran veri
son tutti quadri e a tratti neri.
Il tetto bianco e tondo
come il blu profondo che ti fa da contorno.
Le tue bassi viti vicino ai vecchi ulivi,
da sempre sdraiati,
per non essere, via, dal vento spazzati..
con il suo salato gusto ti conquisterà,
se dal cappero il visitatore,
il delicato sapore trarne saprà.
Per assaporare la linfa,
di chi l'uva al sole
appassir farà, non esitare..
il Passito devi assaggiare.
Tante son le cose che si possono fare
in modo semplice e naturale,
dai bagni caldi in una grotta
ai verdi fanghi, in un lago azzurro mare.
Sulle alture devi andare,
quando il Sole va a tramontare,
per regalare a te, una visione da non dimenticare.
È qui che il tempo non ha fretta,
non conosce la premura,
é diversa persino la concezione di misura.
Se tu cerchi folla e mondanità,
allora fermati e guarda.. c'è un'altra isola poco più in la.
Chi viene qua, lo fa per vivere il mare, la terra
e la semplice quotidianità,
di una piccola perla,
ma unica e grande in originalità.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 22/08/2012 22:56
    Molto bella, la poesia ma anche l'isola...
    Complimenti
  • salvo ragonesi il 07/11/2010 13:06
    Una descrizione semplicemente magnifica di un 'isola che lascia incantati . verammente bravo. Ciao Dani.
  • ELISA DURANTE il 06/11/2010 17:39
    È una delle più belle perle del Mediterraneo, splendidamente descritta.
  • salvo ragonesi il 07/09/2010 20:18
    bella-descrizioni che non fanno una grinta ho capito in pieno il tuo stato d'animo. CERCA SEMPRE LA NATURA. ciao-
  • Anonimo il 06/09/2010 00:37
    Poesia un po prosastica ed andreme rimodulata per renderla più poesia. Ottima la descrizione della lotta per la sopravvivenza di una flora che deve fare i conti con le intemperie di una località che deve affrontare delle condizioni metereologiche sicuramente avverse.
  • terry Deleo il 07/05/2010 23:10
    Partirei subito...
    Bella, molto bella.
    terry
  • loretta margherita citarei il 05/05/2010 16:41
    bella descrizione
  • laura marchetti il 05/05/2010 11:20
    bellissima descrizione... quasi quasi faccio le valigie!!
  • anna rita pincopallo il 05/05/2010 09:45
    5 stelle che bella descrizione da un fortissimo senso di serenità.. un isola dove il tempo scorre lento e dove ancora esistono valori veri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0