accedi   |   crea nuovo account

Loro

Tu, che cammini su chiodi
e su ceneri ardenti,
per quanto i tuoi affanni sembrino prodi
a Lor non basteranno i tuoi lamenti.

Inchinati e sanguina da mani e da piedi
offri a Loro la tua sofferenza
piangi e grida finchè anima non cedi,
benchè vana resti la tua esistenza.

Strappati gli occhi, falli bruciare.
Mai più quelli ti serviranno:
mai e mai si deve guardare
in modo diverso da come Lor fanno.

Saranno Loro a tagliarti la lingua:
per gridare non serve comporre parole.
Son fastidiose, inutili, vane
meglio quel suono ch'esprime il dolore.

Ora di te non rimane che il cuore.
In un lago di lacrime, tiepido resta
aspettando la fine delle sue ore
in quell'atmosfera di solitudine mesta.

Loro lo osservano, immobili ridono
guardano scorrere tutto il rancore.
Sadici e vili Loro attendono
l'ultimo sorso, dal sapore migliore.

 

4
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 12/09/2016 05:22
    molto bella... complimenti.

7 commenti:

  • vincenzo rubino il 10/03/2011 16:41
    molto bella e intensa... a presto!
  • salvo ragonesi il 17/11/2010 10:44
    scusa ma l'ultimo commento non era per tè mi è saltata la pagina
  • salvo ragonesi il 17/11/2010 10:41
    La perseveranza è la virtù dei forti bei versi piaciuti. ciao
  • salvo ragonesi il 17/11/2010 10:36
    i versi sono bellissimi ma dimmi chi son Loro perche io non l'hoveramente capito. ciao
  • antonio castaldo il 01/11/2010 17:27
    wow... semplicemente splendida! me la tengo!
  • Anonimo il 08/09/2010 14:22
    Ben costruita! Scorre che è una bellezza, lascia immagini tutte da vedere. Uno stile ricercato, che merita un plauso!
  • Anonimo il 05/05/2010 23:30
    Buona sera. Sono passata da queste parte e lascio le mie impronte accompagnate da 5 stelle ed i miei complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0