accedi   |   crea nuovo account

Spezzando il dolore di un ciclo

Abbracciati
nella limpida
ingenuità
del nostro
occhio
ne

Amore

spezzeremo
il ciclo
ne

Tormento
ne

lacrimo
sangue
dal Tuo dolo
roso

depresso
Roso
ne


Vita

Morte

lanciando
un matto
ne

sulle
vetri
ne

già
in frante
dal vento

nel franto
io

inesistente
del mondo

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 06/05/2010 16:37
    ottima
  • giusi boccuni il 06/05/2010 13:36
    ma come fai? quel cervello continua imperterrito a macinar perle...
  • karen tognini il 06/05/2010 09:32
    Bellissima... come sempre... mi sorprendi!!!!...
    Buongiorno.. caro... Vi...
    karen

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0