accedi   |   crea nuovo account

Credere e mentire a se stessi

Solo aver creduto
che sarebbe stato facile
vivere senza te
è follia.
La semplicità
è molto irraggiungibile.
La purezza dei nostri oggetti è presente
così cerco di ingannarmi
per non perdere l'orientamento.
Faticare, sfiancarsi
aspettando che arrivi il sonno
per tornare ad essere soli.
La parte che preferisco della mia vita oggi
è la notte;
nel sonno difficilmente ci sei,
durante il sonno vivo
senza la tristezza
che la tua assenza mi riempie.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0