username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sei aria

Sei aria che respiro
e che coltivo dentro me,

svegliando i bollenti spiriti
che profumano di te nell'intimo
più bello.

Sei aria che si affaccia agli
argini dei miei pensieri,

leggiadra come una puledra
appena nata che,

spaurita osserva l'infinito...
Sei aria che respiro e invano
afferro, come il tempo che passa.

Mi avvolgi, mi scivoli,
accarezzandomi sull'altalena
dei sogni...

Mi vesti e mi svesti di mare e
di luce...

E... Di notte m'infrangi come
calda corrente;

mentre abbraccio il silenzio...

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • gianni castagneri il 07/03/2014 18:52
    molto bella... tempo fa' avevo scritto una frase che poi non sono riuscito a collegare a nient'altro ma che questa tua bella poesia mi ha fatto ricordare dicevo "... perche' per me e' gia' tanto-quando mi rendo conto- che l'aria che respiro-e' la stessa che respiri tu"...
  • Auro Lezzi il 07/05/2010 00:41
    Più passionale che mai.. Come ti vorrei in balia del vento.
  • laura marchetti il 06/05/2010 23:33
    stupenda poesia, "sei aria che respiro e invano afferro come il tempo che passa.."
  • Anonimo il 06/05/2010 23:30
    Bellissima Antonietta.
    Non riesco a capire come certe piccole perle passano inosservate.
    La tua è un a poesia densa e profonda.
    Brava
  • Anonimo il 06/05/2010 23:27
    Dolce, ma molto sensuale! Bella poesia! Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -