accedi   |   crea nuovo account

Quel Giorno

L'incontro atteso di un nuovo affetto
bisognoso di carezze,
confondeva sentimenti ed emozioni
con mani sudate.

Al suo arrivo che pianti, che urla,
strappavano sorrisi al cuore,
aprendo cieli color tenerezza
a tutto tondo.

Il cuore libero da sofferenze,
pulsava gioia a scrosci.

Che scoperta incantevole,
incredibile.

Era nata la poesia che
da senso alla vita.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 29/05/2010 11:21
    Una nascita è la vera poesia della vita.
    Poesia dolcissima, molto bella!
    Ciao...
  • loretta margherita citarei il 08/05/2010 18:37
    bella poesia franco, sorbole
  • Anonimo il 08/05/2010 12:24
    Alcune cose rimangono indimenticabili e sempre vive in noi. Bella poesia.
  • laura marchetti il 08/05/2010 08:59
    è come la nascita di una vita... che dà gioia, molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0