username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Segni

l'austero ponte centenario
afono e inflessibile
indifferente
allo squillante chiaccherio del torrente alpino
porta nuove dalle alte cime
anche lì è prossima la primavera
la fauna s'appresta a smettere
il paludamento invernale
fra le macchie dell'algido manto invernale
fanno bella mostra di sè
i primi bucaneve e i primi multicolori fiori
che punteggiano
le fresche e rugiadose macchie di verde d'altura
sull'altopiano
anche la malga, si popola
di acuti richiami fischiati
e rumor di campanacci e muggiti
anche il cielo, finalmente disadorno
delle plumbee nubi
si colora di bianco e blù
intenso

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 08/05/2010 21:38
    Espressiva. La trovo bellissima.
  • loretta margherita citarei il 08/05/2010 21:34
    ottima poesia, bella descrizione
  • Anonimo il 08/05/2010 21:30
    Un quadro primaverile molto dolce e romantico, complimenti!
  • Anonimo il 08/05/2010 21:07
    come sempre dipingi quadri con la penna... pittore di poesie colorate ed immagini calde... BRAVO!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0