username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Stanchi

Stiamo morendo pian piano
E non ce ne accorgiamo neanche
Moriamo piano nei secoli
Tra sorrisi e bevute
Tra scoperte e conquiste
Perdiamo noi stessi
Nelle tenebre oscure
Piangiamo e ci rialziamo
E sempre la solita storia
La routine di una sola scelta
Ci innamoriamo di muse
Che inebriano e ci spezzano il cuore
Ci stanchiamo di loro
O loro si stancano di noi
Sanguiniamo e ci perdiamo
Stanchi, sempre più stanchi

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 13/10/2016 10:12
    molto bella... complimenti.

5 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 26/09/2010 23:23
    Appena si nasce si inizia a morire. La morte vera è il non soffrire o cercare di non soffire, sai che noia la vita se sarebbe sempre utopia? No soffrire e morire sono cose che ci rendono vivi. Un circolo vizioso che si riduce ad essere ironia.
  • Danilo Carli Stranich il 07/07/2010 18:23
    ni piace per il messaggio veritiero, molto meno per la forma, poco curata.
  • Salvatore Ambrosino il 17/05/2010 21:40
    è la vita stessa una routine,
  • stefano manca il 11/05/2010 18:09
    semplicemente ci stanchiamo... per evitare la noia... siamo già morti, ogni attimo sprofonda nel nulla e non ce ne accorgiamo, ancorati al nostro ben misero e imbellettato, carissimo IO...
    molto piaciuta... ciao
  • Anonimo il 09/05/2010 19:12
    Triste, ma hai ragione purtroppo 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0