accedi   |   crea nuovo account

Sensuale

Inebriato da un dolce sapore,
vaniglia sensuale,
accesi i sensi
mi cerchi.
Assetato di altra dolcezza
assapori la mia pelle
e prepotente ti inoltri
nei miei segreti.
Le tue mani
non danno scampo
ne voglio fuggire.
Mi lascio andare,
conchiglia aperta,
abbandonata sulla spiaggia.
E tu
onda che mi spingi
dove la sabbia bagnata
si fonde in me.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • vincenzo aruta il 27/05/2011 20:01
    è un grido prepotente, impetuoso come un'onda del mare che spinge te, conchiglia aperta, a ricevere il suo abbraccio.
    è un inno all'amore profano. Bella poesia.
  • clem ros il 19/05/2010 11:55
    che dire... invidiamo quest'uomo per una simile accoglienza.
  • Anonimo il 12/05/2010 13:31
    Dolce versi carichi di eros e passione.
    Bella.
  • Anonimo il 10/05/2010 23:44
    Che passione! Come esordio niente male! Sensualità in versi! Brava e benvenuta!
  • Anonimo il 10/05/2010 18:13
    Versi ricchi di sensuale passione 5 stelle
  • Elisabetta Fabrini il 10/05/2010 17:20
    concordo con AURO... belle immagini.. bella poesia! brava..
  • loretta margherita citarei il 10/05/2010 16:31
    ottima poesia
  • Auro Lezzi il 10/05/2010 13:34
    Benvenuta Marinella.. Una magnifica presentazione.. Una poesia che già fa sognare.. Piena di elegante.. sensualità

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0