PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al di là di me

Ho dischiuso la porta
ai miei sogni,
spogliandomi di me
libro nell'illusione,
fuori dal reale.
Mi riempio il cuore
facendo svanire le ferite,
colmandole
con lacrime di gioia.
Adagio
gli istanti più belli
tra brezze di delicate fragranze.
Respiro me stessa
in questo spazio,
dove il tempo si dissolve
e tutto appare di seta.
Odo
fiumi di parole non dette
che incespicano nel nulla
avvolte nell'abisso del silenzio.
Sciolgo i nodi
donandomi libertà,
rubando l'aria al vento
scompaiono
nella nebbia dell'indifferenza.
Entro
nella tua anima,
la sento
come una stonata melodia,
note senza meta
al ritmo di un cuore freddo e stanco
dove vedo svanire
i miei sogni.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • denny red. il 15/05/2010 04:18
    vittoria, maestosa!! poesia. non dico altro, e scappo via..
  • Cinzia Gargiulo il 12/05/2010 07:14
    Versi intensi, molto belli.
    Ciao...
  • Anonimo il 11/05/2010 19:53
    Triste... ma esprimi bene le tue sensazioni 5 stelle
  • loretta margherita citarei il 11/05/2010 12:11
    meravigliosa, amica cara, bentornata, un abbraccio ed un affettuoso bacio fraterno
  • Vincenzo Capitanucci il 11/05/2010 09:00
    Spogliandomi di me... appaio in un'Alba di Seta...

    Bravissima Vittoria... brezze di delicate.. fragranze... in lacrime di gioia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0