username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In bianco e nero

È musicale la tua risata
fra il bianco dei denti.
Vedo gente triste,
vuota di sogni,
piena di esigenze,
senza più sapori,
senza più sapere.
Vanno, vengono
in bianco e nero,
fra i colori di carte
e pagamenti veloci
con addebito diretto,
come treni senza più fermate,
contando, soppesando fino all'ultimo
respiro, fino all' ultimo centesimo di vita
che pretendono indietro.
Tu,
ragazzo di colore
colori con il bianco del sorriso
un luminoso saluto.
Ti frughi in tasca,
pochi spiccioli di vissuto,
fra sogni e guerre già combattute,
forse perse ma, vinte in partenza,
dal tuo ottimismo.
Non lasci trasparire amarezza,
solo i colori di una colorata speranza.
Pochi spiccioli per il tuo sogno di oggi,
sorridi, saluti, mi lasci il resto,
ti allontani ricco, stringendo il tuo panino.
Fra le note del tuo sorriso,
la mia cassa diventa un piano...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Alessandro Moschini il 12/05/2010 10:51
    Bellissima, e ricca di un significato che tutti noi dovremmo sempre ricordare. Brava...
  • denny red. il 12/05/2010 02:43
    laura. questa è poesia vera!!! e per ora.. non dico altro.
  • loretta margherita citarei il 11/05/2010 16:19
    bella dedica con riflessione saggia
  • Gabriella Salvatore il 11/05/2010 13:57
    Stupenda dedica, riflessione profonda sulla vita. A volte i gesti possono avere dei significati profondi. Bellissima!
  • Fabricio Luiz Guerrini il 11/05/2010 13:54
    L'energia vitale che esprimono coi gesti, con gli occhi e spesso con il sorriso, mette a nudo la nostra aridità di consumatori compulsivi. Loro hanno il ritmo e l'armonia, noi solo una monotona melodia. Bella poesia
  • Don Pompeo Mongiello il 11/05/2010 13:38
    Una poesia che oltre ad esser scritta con vera maestria, è anche molto sensibile e significativa. Complimenti!
  • Anonimo il 11/05/2010 12:55
    Grande osservatrice della realtà, riesci ad abbinare all'aspetto formale, l'aspetto sostanziale della riflessione!
  • Hila Moon il 11/05/2010 12:45
    quanta sensibilità in questa tua poesia! Fra le note del tuo sorriso,
    la mia cassa diventa un piano... bellissimo finale
  • clem ros il 11/05/2010 12:15
    Stupendamente coinvolgente, hai colto nel segno, chi meno ha più da.
  • Elisabetta Fabrini il 11/05/2010 11:33
    Bellissima.. come sempre!!
  • Salvatore Ferranti il 11/05/2010 11:19
    le tue dediche sono sempre meravigliose... sanno far risplendere un raggio di sole...
  • Simone Scienza il 11/05/2010 11:11
    Non ti ripeterò mai abbastanza che le persone
    con la tua luce non possono aver paura delle tenebre.

    È sempre così, chi all'apparenza sembra avere poco,
    alla fine è chi ha più di tutti
  • Antonietta Mennitti il 11/05/2010 10:35
    Molto tenera Laura!
  • francesca cuccia il 11/05/2010 10:34
    Bellissima questa poesia,
    loro con un sorriso affrontano la vita
    accontentandosi di poco.
    Sei una persona fantastica, complimenti.
  • Patty Portoghese il 11/05/2010 10:21
    Che bella, molto ben scritta, lettura scorrevole, infinitamente piaciuta!
  • tania rybak il 11/05/2010 10:20
    sei molto sensibile e hai un cuore immenso, piena di calore verso tutti i colori del volto umano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0