username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nel cielo di marzo

Nel cielo di marzo
quei giorni ormai persi
fa freddo nel cuore
si sente il rumore

Un fiume che scorre
tra mille colline
lasciando sul fondo
chi è stato tradito

Nel cielo di marzo
non s'ode più il vento
arriva più freddo
nel caldo d'inverno

Nel cielo di marzo
si contano i figli
lasciati nel prato
da soli a giocare

L'acqua che bagna
la terra in cui vive
è sangue ormai secco
il ricordo è una droga

Nel cielo di marzo
intravedo la luce
quel fiume che scorre
nel mare conduce

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0