accedi   |   crea nuovo account

Incognita

Come due foglie su rami
diversi,
ma con le stesse sfumature,
che con coraggio potrebbero
sfidare il vento,
perfida carezza,
pronta a trasformarsi in schiaffo
o solo un volo, in cui ricongiungere
le mani del destino.
Come due pagine di uno stesso quaderno,
senza titolo
a cui la fantasia potrebbe dare un nome
pagine da cancellare,
da strappare,
o vuote da riempire,
con la penna del coraggio,
con l'inchiostro della fantasia,
con la loquacità di un silenzio,
che fra le righe aspetta.
Un accento, l'apostrofo di una lacrima
cancellato nel sogno
di un infinito sospeso... Su tanti puntini
di stupore, di domanda.
L'amore?
... è sempre un incongnita.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 21/05/2012 18:41
    Bella... molto bella. L'ho letta senza respirare, per gustarla tutta e subito. Piaciuta!
  • tania rybak il 12/05/2010 18:27
    è vero, bella poesia
  • clem ros il 12/05/2010 16:13
    È vero Karen, l'amore è una incognita, ed è per tutti. Solo che non tutti sono abbastanza sensibili a riconorscerlo. Per ognuno esiste l'amore.
  • Simone Scienza il 12/05/2010 15:21
    forse nel bene e nel male,
    è anche per questo che l'amore
    diviene speciale... L'INCOGNITA,
    che fa di ogni emozione
    un momento di stupore
  • karen tognini il 12/05/2010 15:14
    Brava.. molto.. bella...
    L'amore... un'incognita...
    a volte... si... ma bisogna credere che esista...
  • Anonimo il 12/05/2010 15:14
    Bella Laura.
    Hai animato un sentimento di grande forza.
    Bravissima
  • Gabriele Mazzucco il 12/05/2010 15:12
    bella la metafora delle pagine

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0