accedi   |   crea nuovo account

Protetta

Voglio essere protetta dalle tue braccia,
stringermi a te,
diventerò piccola, piccola,
fino a nascondere il mio corpo nel tuo abbraccio.
Voglio nascondermi in te,
prenderò la forma fetale,
come quando ero dentro te,
protetta dal mondo,
protetta dalle voci,
protetta dalla malinconia.
Fammi sentire il tuo abbraccio,
quello che non ho sentito da piccola.
Ora ho bisogno, tanto bisogno delle tue braccia.
Ora che non lo puoi più fare.
Vorrei sentir la tua voce,
chiederti consigli,
vedere i tuoi occhi,
il tuo sorriso.
Voglio essere protetta da te.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Fiscanto. il 09/10/2009 15:36
    piaciuta
  • silvia ragazzoni il 05/09/2009 20:05
    dolce
  • mario mascia il 01/05/2008 16:59
    Ho provato queste sensazioni in passato... e tu, sei riuscita a farmi rivivere quei momenti... BRAVISSIMA
  • A. Barbara Di Stefano il 27/04/2007 22:46
    più che dedicata a un padre, mi sembra dedicata a una madre, vedi i versi 6 o 7...
    a me interessa anche la storia... che capisco bene. Ahinoi..
  • elenio pallini il 19/04/2007 01:39
    cara ester, ho letto le tue poesie, sono cariche di sentimenti e di immagini, ma ancora povere di poesia, la poesia è una sinfonia di parole, un concerto di emozioni.. assembla bene gli strumenti e poi dirigi la tua orchestra.. non mi interessa la tua storia, voglio solo emozioni..
  • sara rota il 16/03/2007 18:15
    Mi piace, sembra una dedica al proprio padre. Molto dolce, sembra una richiesta di protezione..., di sicurezza...
  • ENZO FALBO il 16/03/2007 16:13
    DOPO CHE HAI LASCIATO UN COMMENTO AD UNA MIA POESIA, HO VOLUTO LEGGERNE UNA TUA. DICI DI NON ESSERE UN POETA, MA IO PENSO CHE POETA È COLUI CHE "SENTE" PIU' DI ALTRI, È SENSIBILE PIU' DI ALTRI. LEGGENDO LA TUA POESIA, PENSO CHE TU LO SIA A PIENO TITOLO.
    CIAO ENZO
  • michele marra il 04/03/2007 09:04
    Mi ricordo una Ester Zaniboni giornalista di famiglia cristiana
  • Riccardo Brumana il 01/03/2007 23:14
    teeeneraaa. piacevole alla lettura
  • Valentina La Porta il 27/02/2007 13:40
    molto dolce... un richiamo difficile da non udire.
  • Edmondo F. il 20/02/2007 21:35
    E'l naufragar me dolce in questo mare.
  • celeste il 16/02/2007 17:43
    Se può servire ti mando un caldo e sentito abbraccio
  • Michelangelo Cervellera il 14/02/2007 10:00
    spesso non sappiamo apprezzare fino in fondo le cose più importanti, poi quando mancano...
    Intensa, 7

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0