accedi   |   crea nuovo account

Via di qui

Pietre infuocate, polvere nera
occhi affilati che ti entrano dentro
frasi soffiate tra mura e finestre
l'acqua che scorre col cielo in tempesta

Scorre sui muri, scorre sui tetti
si ferma per strada e ci resta per giorni
quando va via fa presto ritorno
è l'acqua che scende è l'acqua che torna

Corre un bambino, gioca a pallone
uno più grande gli urla e lo sprona
il padre in camicia li guarda in silenzio
la madre in cucina, felici e contenti

L'acqua che scende dal cielo arrabbiato
scorre nei solchi, si ferma per strada
rimane dei giorni, il Signore ha donato
era pulita ma non ci ha cambiato

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Donatella il 23/05/2007 23:14
    Un po' filastrocca... cosi non mi lascia gran che da dire, ma è giusto esternare anche ciò che ci lascia cosi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0