username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Imprevisto

Lo sai
cos'altro posso dire?
Maledetto te?
Maledetta me?

Maledetto imprevisto...

Molto previsto
molto temuto
molto atteso

Però...
guarda un pò
Però...

Lo sai
cos'altro posso dire
che nemmeno la morte
mi può cancellare?
Cancellare... te?

Oh..
qualcosa dentro
non brucia più
consuma solo
senza pietà

 

l'autore laura cuppone ha riportato queste note sull'opera

... al prossimo...


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • augusto villa il 20/01/2015 22:37
    Che bella... Come ho fatto a non averla vista prima?
    ------
  • antonio monteleone il 29/05/2010 14:12
    inellutabili come la decadenza... le parole si tingono di amori infranti e perduti... sei bravissima... mi sto leggendo le tue poesie
  • Annamaria Ribuk il 18/05/2010 13:44
    l'Amore non brucia, non consuma... l'Amore è dentro di noi... ci rende eterni...
    Imprevisti????... percorsi di vita... Ann!
  • laura cuppone il 17/05/2010 14:50
    Vinci... ciao!!!!!
    tuttavia... hai ragione..
    bisogna aver il coraggio
    di guardare.. oltre...

    ma... forse non é il coraggio che manca...

    un abbraccio
    Laura
  • Anonimo il 14/05/2010 16:23
    Ciao Lauretta, bello questo dialogo con la consapevolezza, ardite vette dell'animo che pensiamo di conoscere, tuttavia ogni giorno qualcosa di nuovo si palesa dal nostro essere..

    Brava, Ciao.
  • laura cuppone il 14/05/2010 14:51
    a Paolo: hai ragione da vendere... di cera ne resta...
    a Sergio: é quasi così... per questo é spietatamente unico.
    a Dolce: l'imprevisto é l'amore...
    a Bruna: direi invece che a volte il troppo bene...

    grazie a tutti...
    un abbraccio
    Laura
  • B. S. il 14/05/2010 14:42
    L'amore fa male sempre
    e comunque...
    Ti abbraccio
  • Dolce Sorriso il 14/05/2010 10:25
    Laura cara un imprevisto in amore
    lp so, Dio se lo so quanto brucia dentro...
    bella poesia
  • Sergio Fravolini il 14/05/2010 09:16
    L'imprevisto... l'amore senza pietà.

    Sergio
  • paolo veronesi il 13/05/2010 22:28
    Se raccogli la cera puoi aggiungere uno stoppino nuovo e ritroverai forse un altro po' di luce
  • esther iodice il 13/05/2010 14:19
    parlare tra se e se, per mangarsi l'anima per un accaduto che sembrava inaspettato ma che temevi, perche dentro sappuiamo già quando una situazione è fatta di pilstri barcollanti... però aspettiamo sempre che tutto venga giù da se, per sperare fino alla fine... cade?
    anche se l'accaduto ci porta forte rabbia, non importa niente potrà mai annientarmi, perche il mio pensiero è forte la mi aanima e grande e non èuò essere vinta da nulla di mortale... si consuma, ma non vince... mia cara laura sei una scoperta ogni volta come se fosse sempre la prima... adoro la tua rabbia in questi versi e la maturità con cui affronti!!!
  • laura cuppone il 13/05/2010 13:00
    Ange la tua comprensione supera l'intenzione, mia, di tentare di spiegarmi...

    già sai insomma...

    grazie a Loretta, Nicolas, Salvatore e Umberto.
    ... a proposito... anche tu sei in fase di consumo?
    ma come sempre sdrammatizzi...

    il mio consumo é eterno
    e non lascia tracce...
    ma non anelo a comprensione poichè é del tutto personale
    ... chi deve... sa!
    vero Ange???

    che bella questa conversazione a sei...
    Lau
  • Anonimo il 13/05/2010 11:47
    E si, proprio cosi', tutto vero... spero almeno che il consumarmi mi tiri un po' giu' la pancetta...
  • Salvatore Ferranti il 13/05/2010 09:12
    bellissima questa opera...
  • loretta margherita citarei il 13/05/2010 03:42
    fantastica
  • Anonimo il 13/05/2010 00:08
    Bella in tutta la sua rabbia! Brava Laura!
  • Anonimo il 13/05/2010 00:04
    Mi piace Laura
    anche tu voglia di tracciare un istante
    così in pochi versi rispetto ai tuoi
    percorsi simili i nostri
    certo
    siamo sorelle nell'anima
    e non solo.
    Chissà, vero tesoro, se fa più male quando brucia oppure quando consuma.
    T A
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0