username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un incidente

Un ragazzo con una moto
è finito sotto un camion stanotte
in una strada di campagna
la carreggiata era stretta
la curva coperta dalle erbacce...

È morto sul colpo
il suo bolide ridotto
a ferraglia contorta
sotto la ruota del bestione
l'autista disorientato
a bocca aperta è rimasto
gli hanno dato acqua da bere
con zucchero abbondante
ha continuato a ripetere
"non l'ho nemmeno visto
non l'ho nemmeno visto..."

L'ambulanza è andata via
da un pezzo
ma non ha rianimato nessuno
senza sirena ha fatto la strada
verso il vicino ospedale
qualcuno avrà avvertito i genitori
qualcuno l'avrà già fatto...

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • tania rybak il 18/05/2010 15:46
    che la sua anima riposi in pace, caro amico, succede anche questo, ma se fosse stata pronta ad incontrare buon Dio, per lei sarebbe stato il momento di grande gioia, lo spero con tutto il cuore si trovi in un posto meraviglioso, sei molto sensibile, questo ti va onore, un abbraccio
  • Antonietta Mennitti il 14/05/2010 09:05
    Attiualissima e penosa. Mi è venuta la pelle d'oca quando l'ho letta. Molto sensibile sei Salvatore. Bravissimo!
  • Anonimo il 13/05/2010 22:02
    Triste ma attuale...
    scritta bene, poesia-cronaca, unica...

  • Maurizio Cortese il 13/05/2010 19:44
    Ci troviamo di fronte ad un nuovo genere: la poesia cronaca: Sempre originale.
  • loretta margherita citarei il 13/05/2010 16:46
    tragedie simili sono frequenti purtroppo, bella descrizione, abile cronista
  • Anonimo il 13/05/2010 14:26
    Bella. Le tue poesie sono dei poemi. Scene come questa da te descritta si ripetono spesso, purtroppo, sia sulle autostrade che in città.
  • Anonimo il 13/05/2010 13:37
    Un modo personalissimo di parlare del quotidiano... anche della tragedia. Mi piace... bravo.
  • laura marchetti il 13/05/2010 10:40
    le tue poesie sono sempre affascinanti e bisogna addentrarsi nel testo per capirle, fra i puntini di sospensione... fra l'indifferenza della gente che spesso giudica prima di conoscere, lungo una strada piena di curve ed erbacce, dove passiamo come ombre... un bacio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0