PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non credetemi così

Arrivano e dolorosi
solcano
schiaffi
levano lacrime
alzano la polvere
crepano la terra
distendono le guance

si bisbiglia
ma non sento
le foglie pare lacrimino
la ghiaia strilla
sangue su di essa

Arrivano
sferzano
nell' aria impetuosi
roteano
monotoni
cremisi.

Non credetemi dolce,
non lo sono affatto.
Non credetemi felice,
non lo si può essere completamente.
Non consideratemi una di quelle persone che
hanno avuto tutto dalla vita
perchè non è così,
anche io
porto le mie cicatrici,
e credetemi,
sono molto più spesse
di quello che si andrebbe a pensare di
me

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anna G. Mormina il 21/05/2010 16:15
    ... tutti, chi più chi meno... il dolore è parte della vita Giuseppe... un abbraccio...
  • Giuseppina Iannello il 18/05/2010 12:54
    Bella e profonda: complimenti.
  • Anonimo il 15/05/2010 10:03
    Le confessioni mi piacciono, poiché spesso diamo tutto per scontato e per dovuto. Ti sei guadagnato il mio plauso..è poca cosa ma è sincera.. Mamma come piove! Fuori dalla mia finestra, fortunatamente..

    Ciao!!
  • Maria Rosa Cugudda il 14/05/2010 11:22
    poesia molto profonda e ricca di riflessioni, buona anche la forma; apprezzata.
  • nicoletta spina il 13/05/2010 22:51
    Caro Giuseppe, da quel che so di te sei dolce e sensibile,
    ma il dolore non risparmia nessuno, purtoppo...
    Sentita e profonda poesia!!
    un abbraccio
  • Anonimo il 13/05/2010 21:03
    Si, so che hai le tue cicatrici...
    ti abbraccio...
    non riesco a dirti "bella poesia" leggendola...
    posso dirti "hai scritto bene, bravo, si capisce
    benissimo quanto soffri!!"

  • loretta margherita citarei il 13/05/2010 20:45
    bella e profonda
  • Anonimo il 13/05/2010 20:22
    Io credo che tu sia un semplice ragazzo normale come tanti tuoi coetanei, semplicemente con un pizzico di sensibiltà in più, un pizzico di carità cristiana in più, un pizzico di amore in più.
    Tu dove la vedi tutta sta differenza?
  • Anonimo il 13/05/2010 20:16
    Di solito chi nasconde di esser dolce, in fondo lo è davvero.
    5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0