username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La pensione

Questa sconosciuta...
Mentre guardi con invidia
I colleghi "nonni" che hanno raggiunto
la "finestra"
e che si stanno per lanciare in quel volo
e non capisci il perché di quella malinconia,
frammista a sprazzi di timida gioia,
che sa di lunghe mattinate oziose,
pisolini pomeridiani profumati di caffè,
serate al bar, di corse di scarpe da tennis,
a passeggio sotto braccio con la propria vita
che si ritrova faccia a faccia
a parlar con te
di ricordi, nostalgie,
di fatiche e sveglie all'alba.
Di un tempo che nessun contributo versato
ti può restituire
fra spese da fare e pomeriggi
da riempire
quando non hai già l'impegno
dell'asilo, della scuola
sferzata di vita che ti riporta
a fatiche giovanili...
E tutto ricomincia da capo.
E allora...
Capisci quella lacrima...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • denny red. il 17/05/2010 23:45
    la pensione, ogni tanto provo, magari in estate, sono un po in vacanza, e dico questa pensione si puo dormire bene. mi fermo e vado in pensione, e si mangia anche bene. BELLISSIMA!! POESIA
    BRAVISSIMA!!
  • tania rybak il 14/05/2010 17:48
    sono in linea con Stefano, brava
  • clem ros il 14/05/2010 15:14
    Sono d'accord con manuela, la pensione è una porta della vita, non una finestra., attraverso la quale, immettersi di nuovo nella propria vita.
  • Manuela Magi il 14/05/2010 14:51
    Piaciuta. È un bellissimo pensiero.
    La pensione spesso viene considerata come la conclusione di quello spazio vitale dove tutto è possibile.
    Credo invece che sia l'occasione per riprendere in mano la propria di vita e godersela.
  • francesca cuccia il 14/05/2010 12:55
    Intense e dolce parole di verità, sei brava a parlare di vita e amore, complimenti Laura.
  • patty picci il 14/05/2010 12:36
    profonda... mi piace.. i capelli grigi sono una corona di bellezza
  • Anonimo il 14/05/2010 12:11
    Laura ogni stagione della vita ha il suo fascino.
    Io conosco vecchietti da invidiare.
    Bella poesia e belle emozioni Brava
  • Auro Lezzi il 14/05/2010 09:24
    Famo a cambio Laurettaaaaaa--
  • rea pasquale il 14/05/2010 09:03
    andare in pensione per molti è un trauma, soprattutto per il fatto che ci si accorge, di aver regalato la propria vita ad un padrone.
    Bravissima
    Ciao
  • Antonietta Mennitti il 14/05/2010 09:02
    Piaciutissima... Ciaooo
  • Salvatore Ferranti il 14/05/2010 08:51
    come sempre scrivi poesie bellissime

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0