accedi   |   crea nuovo account

La prima riga

scrivere per me è lottare
col foglio nei ricordi
tra sentimenti
dolori assopiti
ombre sfuggenti

scrivere è fatica immane
infilati nella penna
fantasmi di madri e sorelle
groviglio di voci acute
coloratissime risate
odori di sughi e pesci fritti
lamenti bui e qualche lacrima
tintinni, piatti e bottiglie
e botte
quante botte scoppiano nel foglio

amanti, amici
ragazzine e cosce bianche
profumi acerbi, gite in pullman
stonatissime canzoni e cori
i miei silenzi
lunghi anche cento chilometri
mani sudate di timidezza
timidezza stronza

e gli odi antichi restano
come imbalsamati
guardiani del pensiero

ingorgo di vite preme in punta
alcune impaurite retrocedono
e mi tocca acchiapparle in malo modo
e spingerle giù dalla diga
altre spaccano il bianco
puttane in prima riga

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/11/2013 05:22
    Molto apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • mita non importa il 24/05/2007 16:49
    scrivere a volte è proprio questo... ma non dimenticare che è un piacere, una cosa che abbiamo dentro e che, se ci mancasse, sofriremmo molto... comunque sei veramente abile con la penna,,, continua non fermarti...
  • NICOLA RICCHITELLI il 07/05/2007 17:35
    bella
  • augusto villa il 28/04/2007 22:15
    ... odori di sughi e pesci fritti... Si' capita anche a me quando i ricordi affiorano alla memoria... in questa poesia sei stato particolarmente abile a trasmettere il tuo sentore... Complimenti, bravissimo!
  • Antonio Pani il 13/02/2007 15:57
    Veramente bella, trasmette sensazioni vere ed importanti. Mi è piaciuto il tuo viaggiare nel tempo e nei pensieri. Bravo, molto apprezzata, a rileggersi, ciao.
  • Anonimo il 13/02/2007 14:28
    Davvero molto intensa. Le parole fluiscono, schioccano, fuggono, toccano, addentano; si lanciano dall'ultimo piano in cerca di abrasioni sulla pelle... continua a prenderle...

    KX

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0