accedi   |   crea nuovo account

Mare amore

Dai tuoi flutti nacque l'Amore
di beltà vestuta
e di perle adornata
così come è sbocciato nel mio cuore.

A pie'nudi vado pe li tuoi confini
anelando la dama mia padrona
a cui dio stesso tutto perdona
chè per purezza gareggia i rubini.

Tra le braccia sue mi tufferei
come tra le tue acque cristalline
al calar dell'ultima stella.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0