username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per te

Per te,
immenso come lacustre spazio,
sollevo il mento
che possa il mio sguardo ardito,
oltrepassar la luce.
Raccolgo sogni
sparsi in ogni dove
silenziosi echi,
diffusi sulle corde del mio sentire.
Distendo intorno
velluti voluttuosi
a catturare morbidi dinieghi,
affinchè non facciano rumore
e risvegliare in me,
la consapevole sconfitta.
Sul verbo arrotolato della gola
un masticare lacrime trasparenti
-per te-
che attingi amore
e amore neghi
sul frullo silenzioso,
-delle mie ali-

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 15/05/2010 21:14
    dolce
  • Anonimo il 15/05/2010 16:13
    Una poesia molto coinvolgente... Davvero brava... complimenti
  • Elisabetta Fabrini il 15/05/2010 14:59
    bellissima poesia... un tocco di classe!!
  • Manuela Magi il 15/05/2010 12:51
    Grazie ragazzi, vi devo molto.
  • ignazio de michele il 15/05/2010 12:32
    cinque stelle, senz'altro, brava
  • Salvatore Ferranti il 15/05/2010 12:03
    una poesia d'amore che mi ha molto coinvolto. superlativa Manuela

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0