PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Galenica

Ti ho conosciuto all'improvviso,
l'azzurro dei tuoi occhi
ha illuminato
lo schermo del mio cuore.
Non bagliori ma..
lampare di pescatori
in fremente attesa.

Scricchiola legno
in barca consunta
l'albero maestro
accarezza la vela sorpresa.
Cattedrali interiori s'elevano
nel muto trasporto,
ch'io
indomito
ascolto
in
sepolcrale
silenzio..

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 02/09/2010 00:36
    Grazie
    bella e non sono di parte
    un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 15/05/2010 20:51
    ben scritta
  • Anonimo il 15/05/2010 20:00
    ... l'azzurro dei tuoi occhi...
    ... ha illuminato...
    (o mi sbaglio?)
    effrà, cheffai???
    sventoli la vela sorpresa???
    ss

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0