accedi   |   crea nuovo account

Scadenze

Nel supermercato della vita
quello dove lavoriamo tutti
ci sono tanti prodotti
sentimenti accuratamente selezionati.
Aspettano,
di essere acquistati
i brutti, ma buoni
quelli che ingannano la vista
e pieni di coloranti
quelli con i conservanti,
antiossidanti, elisir di lunga vita.
Insalate ricce ammiccano
fra cetrioli e banane
adeguatamente tirate a lucido
e mele da far morir
d'invidia i sette nani,
ma che, tenuti a temperatura ambiente.
si sgonfiano.
Petti gonfi e ridondanti,
per colpire l'occhio,
accecare la mente,
ma, la scadenza quella
non mente...
Perchè scadenti, di bassa qualità.
con la data di scadenza
prestampata
e la scritta "maneggiare con cura!"
Oggi lo prendo, tanto lo rendo,
senza impegno, il tempo di un
tiramisù, da una bevuta... e via.
Ma, dove sono finiti
quei sentimenti genuini di una volta
che erano sinceri, fatti con AMORE,
e duravano tutta una vita?
Sospiriamo, ma ci accontentiamo,
di sentimenti di bassa qualità...
Probabilmente è cambiata la clientela
che, frettolosa, si accontenta
pur di non restar
... a pancia vuota!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • denny red. il 18/05/2010 00:52
    .. e la folla, e cosi corre sempre, poi.. sbatte contro uno scafale, e la folla.. della follia!
    STUPENDA!!! LAURA
  • tania rybak il 17/05/2010 01:02
    quando vado al supermercato compro la pasta barila, perché non scocce, poi l'acqua naturale oligominerale, perché non gonfia la pancia, poi qualche biscotto integrale, i cereali di crusca e avena, yogurt naturali e senza E130 ecc... un po' di detersivi, come melaceto e i saponi per lavarmi ecc, dopo vado dal macellaio di fiducia, dove compro la carne selezionata e fresca, preferibilmente di produzione contadina, dopo vado in pescheria, dove compro il pesce pescato il giorno prima e venduto il giorno dopo, la frutta e verdura compro sempre in un negozio di fiducia, dove le verdure sono freschissime e la frutta è profumata, magari con i pesticidi, ma in quantità minore... cucino sempre prima di mangiare con gli ingredienti selezionati e naturali, perché tengo molto alla mia salute e quella dei miei figli e di mio marito... la dieta è uno stile di vita e lo stile di vita scegli tu... chiaramente mio marito mi aiuta a fare tutto questo e mi ritengo fortunata, ma nulla viene regalato, bisogna fare rinunce di altro tipo e conoscere le priorità, la mia priorità è la salute e la felicità delle persone che mi vogliono bene, il mio egoismo sciocco è messo da parte, ma sono sempre ricompensata, mai accontentata... a volte è meglio il digiuno, che un alimento di scarsa qualità... chiedo troppo? molto ironica
  • Anonimo il 16/05/2010 22:20
    Simo hai detto tutto... la pancia piena la moglie ubriaca e...
    qualcosina in più che non guasta se c'è il "paghi due e prendi tre"!!

    Bella, amara amara ma veritiera...
    Laura oggi ho fatto fatica a seguirti in tutte le tue espressioni!!
    Ma ce l'ho fatta.. ahahah... mamma che produzione!!
  • Simone Scienza il 16/05/2010 12:11
    Amare costa tempo e fatica... oggi non abbiamo tempo, dobbiamo correre incontro ai prodotti in offerta... e poi come al solito va a finire che chi meno spende più spende... in tutti i sensi,
    quindi oggi va bene anche l'amore precotto, basta aver la pancia piena
    Bravissima Laura
  • - Giama - il 16/05/2010 09:31
    siceramente... bellissime, sia la riflessione che la forma!

    gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0