PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ore 21

È sera,
angosciato,
con gli occhi
sgranati
dinanzi alle sbarre,
mi accingo
ad assistere
al quotidiano rito:
L'imprigionamento
dell'oblio,
e la liberazione
del ricordo.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Chiara Savazzi il 05/11/2015 11:14
    Breve, efficace e simbolica. Bravo!
  • alice costa il 17/05/2010 13:49
    ... malinconicamente... bella!!!!!!!!
  • Anonimo il 16/05/2010 20:59
    Ore 21,,, pensa a me e ti passerà tutto
  • loretta margherita citarei il 16/05/2010 16:26
    bella
  • rosella campelletti il 16/05/2010 14:29
    molto bella complimenti auro
  • karen tognini il 16/05/2010 14:05
    Auro... molto bella... un po' malinconica...
  • Manuela Magi il 16/05/2010 10:51
    La notte è l'alcova ideale per riposare abbracciati ai ricordi. Bella poesia. Ciao e buona domenica
  • Anonimo il 16/05/2010 09:55
    molto bella
  • Anonimo il 16/05/2010 09:46
    Ottima, Auro
  • laura marchetti il 16/05/2010 09:41
    bellissima Auro di ricordi ne ha tanti e tutti.. belli! un bacio
  • - Giama - il 16/05/2010 09:37
    mi è piaciuta particolarmente!

    Gia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0