username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Inviso pensiero

Mi sei compagno
inviso pensiero.
Contorto nell'anima,
come insipido assenzio
vaneggi incompiuto.
Racimolo lembi di nubi
- come dervishi-
muovono l'aria
-priva di suoni-
È forse il silenzio
che lacera l'aria distratta?
è forse quel nembo rigonfio
che stanca il mio sole?
Rigurgito versi,
legati da tinte d'inchiostro
che sbavano il giorno
-immobile scempio-
di un azzurro orizzonte.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 16/05/2010 18:21
    Sono d'accordo. Originale... piaciuta
  • Manuela Magi il 16/05/2010 17:58
    E io ti dico ancora grazie...
  • Anonimo il 16/05/2010 17:02
    Manuela forse ti ho già detto che il tuo modo di scrivere è particolare ma a me piace
    e anche molto.
  • loretta margherita citarei il 16/05/2010 16:17
    bravissima
  • vincent corbo il 16/05/2010 14:38
    Come sempre una poesia equilibrata, che trasmette sensazioni contrastanti ma sempre pacate.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0