PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Musica

Musica,
t'innalzi su esili fili
a sondare innaturali spazi,
quindi scrosci su di noi
come torrente di primavera
che corre impetuoso
verso valle.


Sulle invisibili trame
del tuo gioco sottile
spesso s'invola, rapito,
il mio pensiero...

E nella forza serena
della tua voce antica
ritrova la pace,
ch'alfin discaccia
l'insulso fragore
delle umane cose.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sara zucchetti il 17/05/2010 12:26
    la musica fa sognare e scrivere belle poesie! Bravo ottimo stile
  • Anonimo il 17/05/2010 10:31
    5 stelle ed i miei complimenti per la maestria poetica. Miry
    p. s. Ti ho lasciato messaggio-risposta ad un tuo commento ad un mio scritto ( Essenza del tuo verso nel mio mare tempestoso). Buon inizio sett
  • Anonimo il 16/05/2010 21:36
    Mi lascio trasportare dalle note e senza ascoltare il rumore della vita
    trovo pace...

    bella bella poesia
  • loretta margherita citarei il 16/05/2010 16:13
    la musica, fa bene allo spirito ed all'animo, bella
  • laura marchetti il 16/05/2010 15:44
    la musica sull'insulso fragore... bellissima descrizione!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0