accedi   |   crea nuovo account

Turin capitale

Un dì
de lo anno
de lo Nostro Signore
1861,
'na voce sola
da le arte logge
de Turin,
nova capitale,
per tutto lo stivale
echeggiò.
l' Italia
fia,
seppur
su la carta,
ma non
ne li cori
de color
che prima
antro padrone
servito avean.

 

0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 08/02/2012 11:17
    Bellissima lirica, la storia si fa così, spostando capitali e poi prima l'Italia era una marea di staterelli, finalmente cominciava a formarsi una vera nazione. Ma il dominio romano degli antichi tempi l'ebbe ache la prima capitale: Torino.
    Bravo Don Lirica apprezzata.

6 commenti:

  • Anonimo il 17/05/2010 22:23
    Amo molto Torino. Bellissima, la tua lirica. Ciao.
  • Vincenzo Capitanucci il 17/05/2010 22:04
    Una capitale a passeggio... per l'Italia...

    Bravo Don... sempre bello il Tuo stile...
  • Fernando Biondi il 17/05/2010 21:55
    originalissima e composta benissimo,
    i miei complimenti
  • loretta margherita citarei il 17/05/2010 21:21
    bello il tuo stile
  • Cinzia Gargiulo il 17/05/2010 20:07
    Sempre un piacere leggerti Don.
    Bravissimo!...
  • Anonimo il 17/05/2010 17:44
    Poesia molto gradevole da leggere... Bravo mi è piaciuta... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0