accedi   |   crea nuovo account

Talora l'uomo è l'incarnazione del male

Talora l'uomo è l'incarnazione del male:
non sa quel che vuole, neppur ciò che sa.
Si perde annerito nell'oscura notte
del suo meditare stanco, corrotto

nel cuore che senza valori non vive;
schiude la mente solo per suo aggio,
come un predatore che segue la preda
ormai spacciata.

Talora l'uomo è l'incarnazione del male:
ritegno non ha per i fatali suoi istinti.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti: