PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Macchia umana

Macchia nera ottusa,
coperta di vergogna,
unge tutto,

scandisce il tic-tac sadico
e dis.. umano delle bombe
che puniscono l'innocenza
del blu,
colpevole d'essere utile
al mondo.

Umano, che contieni i mali
in te contenuti
solo dopo averli versati,

come un bimbo
copre i malanni
alla vista della Madre
per poi pulirli sol
di belle parole

quando mai ti darai
una mano a sopravvivere
alla tua ignoranza,
mentre ancora convinto
ti demolisci la stanza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/10/2016 10:01
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima.
  • Anonimo il 04/05/2012 16:59
    ... una poesia parenetica
    che appoggio in toto,
    scritta molto bene,
    bravo simone,
    complimenti.

11 commenti:

  • luciano tagliapietra il 24/05/2010 02:12
    L'uomo contiene tutto il bene ed il male del mondo. Dipende da noi sceglierli.
  • - Giama - il 20/05/2010 21:42
    rispetto! rispetto è la parola magica! l'uomo sembra non averne per se stesso, figuriamoci per chi o per ciò che lo circonda!

    grande simo!
  • denny red. il 19/05/2010 04:03
    PREGA PER NOI MADRE DI DIO
  • Anonimo il 18/05/2010 21:52
    Molto bella e profonda... ma Simo l'ignoranza non muore mai...

  • Maurizio Cortese il 18/05/2010 20:55
    La pulizia dei malanni umani attraverso le belle parole è un vizio comune: si avrà mai il coraggio di accusarsi delle proprie colpe? Molto bella.
  • loretta margherita citarei il 18/05/2010 15:52
    condivido
  • Anonimo il 18/05/2010 15:29
    si, tanta ignoranza, tanta cattiveria, tanta mancanza di volontà a mettere le cose al loro posto. e non accadrà mai nulla di buono perchè il peggio è tra i rapporti interpersonali. il che vuol dire che nulla mai cambierà a livello planetario o generale.
  • Anonimo il 18/05/2010 15:10
    Bravo simo.
    È un momento di riflessione?
    Tutto vero.
    Complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 18/05/2010 13:15
    Quando mai Ti darai un ma... no.. per sopravvivere...
    Bellissima Simo... quanta deleterea ignoranza... abita in fra di to... noi...
    purtroppo è l'innocenza del blu... a farne le spe se... ma non perdi amo mai la speranza... magari qualcosa nel pentolone danza...
  • karen tognini il 18/05/2010 12:29
    L'ignoranza dell'uomo... non ha mai fine...
    ormai...è tardi... per rimediare...
    Bellissima.. Simo...
  • Hila Moon il 18/05/2010 12:28
    già... l'uomo è sempre pronto a combinare disastri in nome della sua stupidità! Condivido quello che hai scritto e ne apprezzo il modo... bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0