username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Elisabetta

eressi in nome tuo un altare
lontano dagli occhi della gente
incurante dei tuoi no.
sospeso fra l'inferno e il paradiso
attendo il tuo venire
bruciato dalla mia passione
eccomi attonito a guardarti
turbato dalle tue movenze
tra gli alberi di questo luogo
albeggiante del nuovo giorno.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti: