accedi   |   crea nuovo account

La pioggia dei sensi

Affacciato alla terrazza dei miei pensieri
ti scorgo, Divina Creatura
incastonata tra le nuvole del mio cielo
e porti nel tuo sguardo
acqua afrodisiaca che rilasci
ad annaffiare i fiori del mio desiderio
ed io mi lascio bagnare da te
liberandomi dal peso del mio vivere
tendendo le mie mani
verso le tue bionde chiome
che come i serpenti tentatori
di Medusa
pericolosi e dolci al contempo
mi attanagliano e mi stregano
facendomi affondare
nella rosa delle tue labbra
e nella tua carne
uccidendomi con il tuo
dolce veleno.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessandro Moschini il 19/05/2010 23:16
    Grazie Bruna Felice che ti piaccia. Buonanotte
  • B. S. il 19/05/2010 22:26
    Mi piace,
    è intensa e ben scritta.
    Ciao Alessandro
  • Alessandro Moschini il 19/05/2010 21:09
    Tantissime grazie Maria... sei molto gentile
  • maria caputo il 19/05/2010 09:20
    Uccidendomi con il tuo dolce veleno... Pioggia dei sensi non che non ti fa capire più niente... Che dire sublime... Complimenti!