username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Questo amore

Questo amore sbeffeggiato,
deriso, oltraggiato,
che nulla chiedeva, se non
di correre in libertà su prati
sporchi di fango e con l'erba alta,
incolta, selvaggia, a respirare
con tutta la nostra forza,
vincendo la fatica con rabbia!
Questo amore soffocato, rinchiuso,
ferito, inabissato, che la primavera
aspettava per indossare il vestito nuovo
e per cantare note intonate.
Dov'è l'amore l'Amore che faceva palpitare il cuore,
che non ci faceva mangiare e ci saziava di baci!
Dov'è l'Amore che ci teneva svegli,
che ci accarezzava, ci coccolava,
e ci faceva sognare ad occhi aperti!
Dov'è, questo Amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 21/06/2010 11:31
    Scritta con maestria, rende bene l'idea del vuoto che lascia un amore finito. Bella.
  • Manuela Magi il 20/05/2010 13:06
    L'amore ha i suoi ritmi... da ascoltare con attenzione e cogliere tra le note ogni segno che trasmette.
    L'amore ha bisogno di cibo d'anima per sopravvivere, giornalmente.
    Rime dolorose ma belle.
  • B. S. il 19/05/2010 22:08
    Amore che manca
    e che fa male.
    Bellissima!
    un bacio.
  • Cinzia Gargiulo il 19/05/2010 20:42
    Concordo con Loretta, versi dolci e velati di malinconia.
    Ben scritta!...
  • loretta margherita citarei il 19/05/2010 18:57
    dolcissima, melanconica poesia, come sempre sei super
  • Anonimo il 19/05/2010 15:38
    Già dov'è? Amico mio, qualdo l'avrai trovato dimmelo. La poesia è molto bella come sempre!
  • Dolce Sorriso il 19/05/2010 15:19
    mi hai rattristata...
    bellissima la poesia
  • Marhiel Mellis il 19/05/2010 12:45
    Fabio, domande che attendono risposte forse? L'amore nel suo complesso di sentimenti o nell'intima ricerca esistenziale. L'amore c'è, pur maltrattato come dici e come anch'io credo, c'è nello stesso momento che lo si invoca e tarda a presentarsi. Ciao.
  • Salvatore Ferranti il 19/05/2010 12:23
    bella poesia... molto commovente
  • karen tognini il 19/05/2010 09:56
    Stupenda.. struggente poesia!

    bravo Fabio..
    k
  • Simone Scienza il 19/05/2010 09:32
    Inquietudini ed interrogativi del cuore espressi con molta grazia
  • Anonimo il 19/05/2010 08:16
    Bella domanda Fabio, ci vorrebbe la Sibilla!!
    Bellissima poesia, racchiude vari sentimenti, sento anche urla e disperazione...

  • vincent corbo il 19/05/2010 07:37
    Mi ricorda "Cet amour". Mi piace molto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0