accedi   |   crea nuovo account

A metà

Mi hai lasciato,
con un bacio mezzo
quanto mezzo saluto,
giorno senza buon,
sfioro senza tocco
quel pezzo
di quel bacio,
che non ha amato.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Paola Pinto il 01/08/2010 20:33
    Lo sfinire di un amore scolorito? Mezzi gesti amari come fiele!
    Bella questa "A metà"!
  • Anonimo il 20/05/2010 10:54
    Io non insegno, io esprimo solo un mediocre commento su cui hai chiesto spiegazioni e per cortesia e compiacenza ho risposto. Prego, ma figurati!
  • Agostino Griffante il 20/05/2010 10:13
    huh, però, avevi tanto da insegnarmi oggi. cmq... grz.
  • Anonimo il 19/05/2010 15:31
    Intendevo scrivere che il ritmo da te scelto nella stesura della poesia, anche se personalissimo, richiama il minimalismo dei poeti di New York negli anni '80. Alla Raymond Carver per intenderci. È sempre restando in quest'ottica mi preme ricordare la famosissima frase dello stesso «... io non mi cibo, mangio! Se camminando per strada pesto quello che voi poeti chiamate resto biologico, io dico merda! Se vengo tradito da una donna io non la chiamo peripatetica ma troia! Io vivo tra la mia gente e tra le mie parole e frasi a loro mi rivolgo». Intendevo solo questo. Comunque la poesia mi piace.
  • Agostino Griffante il 19/05/2010 15:13
    spiegati meglio, io mi son basato più sul ritmo...
  • Anonimo il 19/05/2010 14:11
    Mi piace, anche se avrei usato termini più forti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0