accedi   |   crea nuovo account

Estasi

guarda, c'è luna piena
la inquieta laguna
riduce in brandelli
i fosforescenti riflessi acquei
un refolo spettina appena
fluttuanti giunchi e fluenti chiome
di donne in amore
calda e palpitante notte
stendi uno zendado
col gracidar di batraci
sulla fioca estasi dei sensi
sino a chè l'orizzonte
si sbiadirà
per far posto all'alba.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 21/05/2010 20:01
    a forza di leggerla e rileggerla, la so a memoria... ma commentarla non è facile,
    è così... così... SUBLIME che incanta la mia mente...
  • loretta margherita citarei il 20/05/2010 20:57
    anche questa è una stupenda descrizione, bravissiomo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0