username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Preghiera

Ti prego Signore,
se a fin di mia vita,
qual'or giudicato,
io venga trovato
dal peccato macchiato,
e per tale motivo
io venga di giusto punito
a varcare la porta rovente,
lascia he io abbracci,
per un'ultima volta:
" mia madre e mio padre,
che Tu richiamasti
quand'ero bambino."
Ti prego Signore!...
dammi un minuto.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • silvana capelli il 04/12/2011 16:21
    Pensieri che vanno oltre l'infinito, molto apprezzati e colti nel cuore. UN giorno ci uniremo con tutti i nostri cari. molto bravo,
    un caro saluto, tanti auguri di BUON NATALE!!
  • Anonimo il 22/03/2011 11:59
    non ho pianto cencando di trattere le lacrime... sono sicura che quando Dio vorrà... saranno loro a darti la mano... bellissima bruno...
  • Maria Rosa Cugudda il 31/05/2010 16:28
    stupenda preghiera poesia, sicuramente verrai, un giorno, accolto per sempre con i
    tuoi genitori, così speriamo sia anche per noi! APPREZZATA!
  • Cinzia Gargiulo il 28/05/2010 23:48
    Una preghiera accorata che il Signore sicuramente accoglierà.
    Versi ben scritti!
    Un abbraccio...
  • bruno guidotti il 28/05/2010 13:00
    Grazie a questi due lettori, che mi hanno gratificato con la loro lettura e con i loro commenti.
  • Anonimo il 21/05/2010 03:51
    Bravo Bruno, anche a me è piaciuta la tua preghiera.
  • loretta margherita citarei il 20/05/2010 21:29
    melanconica, dolce, ben scritta complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0