username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per sempre... soldato!

Non consola
il funerale di stato.
Non consola il presidente.
Non consolano le lacrime
dei compagni:
nella tua fredda bara,
soldato,
sei a riposo.
Per sempre!
La morte
non lo sa
che eri un eroe,
che eri la per la dignità di ogni uomo:
perchè la morte non ha dignità,
non guarda nessuno in volto.
Non vede ora
gli occhi di tua madre,
vuoti,
perchè lei è morta con te.
Ci sarà un fratello
ci sarà una moglie
ci sarà un figlio
ci sarà dolore,
per sempre!
Ma anche un arcobaleno in più
lassù
dove osano gli eroi,
nel cielo immenso
e nel nostro cuore.
Arrivederci,
che la pace sia con te,
per sempre... soldato!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 21/05/2010 18:17
    La tua poesia è molto bella e sentita. Le motivazioni delle guerre sono discutibili, a volte ambigue, ma la morte non obbedisce a umani calcoli politici.
  • Salvatore Ferranti il 21/05/2010 09:14
    la guerra dovrebbe evitarsi... sempre e comunque... ma ahimè si continua a combattere e a sparare...
    bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0