username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Correnti contro di me...

Salvarmi da cosa?
Dal buio più totale

che vive nel profondo di me,

una forza che riesce sempre a trascinarmi

verso di se...

Rapide correnti che scorrono

con o senza di me

Tutto è più forte e più potente del mio IO

ma comincio a nuotare controcorrente,

quasi invano ma

continuo imperterrita e quasi testarda

a scavalcare la corrente anke se

so ke nn riuscirò mai

a scavalvare quella forza violenta

e mai a nuotare tranquillamente ma...

l'importante è perseverare!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Raju Kp il 23/05/2008 17:44
    riconoscendo il nemicco risparmi l'energia, non serve nuotare controcorrente ma conoscendo il fiume potresti usare la sua forza per vincere... piace K nn etc che hai meso, ciao raju
  • Anonimo il 13/02/2008 17:54
    uno stile tutto tuo... trasmette tanta voglia di lottare, di affrontare la vita con orgoglio e fierezza di essere... mi piace... un bel 5

    a rileggersi
  • luigi deluca il 09/04/2007 17:40
    Hai scritto usando il k e i nn,
    mi hai ricordato la ragazze del Liceo ( se hai tempo leggiti il mio : Perchè Pulce; è un capitoletto di un racconto ambientato a scuola, e ci vedo molte similitudini col tuo scrivere!) gigi
  • Luigi Lucantoni il 21/02/2007 23:14
    Senza l'istinto non si sopravvive. Contrastare le porprie pulsioni è altrettanto importante, dunque salvarsi da se stessi è un'espressione che si presta ad equivoci.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0