accedi   |   crea nuovo account

nipoti...

Di quando tra le braccia ti tenevo,
nell'aspettazione di un sorriso.
E tu che quel sorriso mi donavi,
nell'incoscienza dell'immenso dono.
Ti guardo e nel tuo viso, in ogni sua espressione,
rivedo gioventù, sorrisi, lacrime e ricordi...
Ed ora il tempo chiede il suo tributo ad ogni giorno,
io mi sorprendo spesso a chiederne la grazia,
per te che solo ora affronti a passo incerto,
la lunga ed affannosa strada dell'adulto.
Io prego solo"FA CHE SIA FELICE"
e di una cosa non devi dubitare,
io resterò nascosto ai tuoi occhi incerti
e mentre affronterai quella tua strada,
attento colmerò ogni pericolo.
Perchè io quel sorriso non dimentico
e te ne sarò grato all'infinito.
Corri ora e non ti preoccupare,
non ti mancheranno mai amore ed attenzione.
Sei un bimbo fortunato... capirai,
quando alla vita non potrai più chieder niente.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 28/08/2007 10:31
    Bella dedica, molto bello il verso:resterò nascosto ai tuoi occhi incerti. Dedica ad un figlio che intapprende la strada verso l'età adolescenziale? Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0